I fall in love too easily – Chet Baker

I fall in love too easily è una canzone di Chet Baker, reinterpretata poi da molti altri grandi

 

Nota: Chesney Henry “Chet” Baker Jr. (nato a Yale, 23 dicembre 1929 – morto ad Amsterdam, 13 maggio 1988). Lirico e intimista, jazz, profondamente sentito, cool jazz.


I fall in love too easily
I fall in love too fast
I fall in love too terribly hard
For love to ever last

My heart should be well-schooled
‘Cause I’ve been fooled in the past
But still I fall in love so easily
I fall in love too fast

Il mio cuore potrebbe essere istruito, perché sono stato ingannato in passato
maio mi innamoro ancora facilmente. Mi innamoro troppo velocemente.

 

Altre versioni i I fall in love too easily da ricordare

Questa canzone è stata interpretata davvero da dei grandissimi, anche attuali, dello scenario musicale. Tra i quali anche interpreti che amo particolarmente.

Ho sentito versioni di Sarah Vaughan, Patricia Barber, Ethel Ennis, Carmen McRae, Frank Sinatra, Gal Costa, Gregory Porter…
Addirittura Bjork, con una notevole versione jazz.
O addirittura il pianista e cantante Stefano Bollan, con Irene Grandi.

Non basterebbe il tempo che ho a disposizione per elencarli tutti, versioni strumentali comprese (ad esempio Bill Evans, al piano; o Miles Davis alla tromba, per fare qualche esempio).


Io trovo davvero incredibile Patricia Barber. In molte cose che fa. La amo.


Versione da gustare a luce soffusa, per tutta la sua interezza, quella di Gregory Porter

Cover di I fall in love too easily di maledetti geni di YouTube

Perché poi ti metti a cercare e ad ascoltare finchè non ti scontri con questi grandissimi:


jazzviolao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.